"OPERA NUMERO: 315 - l'Energia nell'arte" con Viola Di Massimo e Andrea Amato - Roma


Eccoci arrivati al terzo appuntamento degli incontri “Opera numero” ed al secondo ed ultimo appuntamento con Andrea Amato docente di Biocompatibilità e Riarmonizzazione Ambientale, e di Energetic Building Biology, riguardo l'energia nell'arte.

La volta
precedente abbiamo visto cos'è uno Spazio Sacro e quali elementi e numeri si muovono al suo interno. Abbiamo anche visto che un'opera può essere densa di simboli che possono portare ai numeri aurei della natura, e che un'opera è capace di proiettare energia.

Questa volta, attraverso l'analisi del
dipinto numero 315 del 2014, parleremo dello spazio e del tempo e di come un'opera può condizionare energeticamente l'ambiente e l'emotività dell'osservatore.
La percezione dello spazio dipende dallo stato di coscienza dell'osservatore oppure è qualcosa di definito a priori?
Il tempo può occupare uno spazio all'interno dell'opera?

E ancora vedremo che passato e futuro esistono contemporaneamente in un eterno presente, che un artista ha la possibilità di fermare il tempo per sempre, e che lo spettatore, nell'atto dell'osservazione dell'opera, ha il potere di lasciare, in quell'eterno presente, una parte di sé.


quando:
domenica 14 dicembre 2014
la presentazione inizierà alle 17.30 e avrà la durata di circa un ora, dopo la presentazione sarà possibile visionare la mostra con le ultime opere, grafiche, pittoriche e video.



Informazioni pratiche:
orario apertura studio
: 18.30-22.00
per informazioni: info@violadimassimo.com – 347 6884960
per i fumatori
: un terrazzo vi accoglierà 

FAQ domande frequenti:
si prenota per la presentazione?
Non è necessario ma se lo fate è meglio.
e per la mostra?
no.

"Opera numero: 233 - il tutto tramite l'uno" - Viola Di Massimo e Andrea Volterra


Il 23 novembre 2014 alle 18.00 nello studio violadimassimo, Andrea Volterra, artista, docente di storia dell'arte, studioso delle correnti antiche e moderne ci guiderà, attraverso l'analisi dell'opera numero 233 di Viola Di Massimo, nella comprensione dell'opera e l'operato di un artista. info@violadimassimo.com


E' possibile che dietro una sola opera di un artista si possa celare la totalità di tutta l'opera?
E' possibile che la totalità di tutta l'opera sia composta da infiniti tasselli chiamati "opere d'arte"?
Andrea Volterra, artista, docente di storia dell'arte, studioso delle correnti antiche e moderne ci guiderà, attraverso l'analisi dell'opera numero 233 di Viola Di Massimo, nella comprensione dell'opera e l'operato di un artista.
Ci insegnerà a domandarci cosa c'è oltre la forma, a conoscere finalmente la dedizione che si nasconde in un artista e se ne esiste una.
Ci condurrà nell'
aspetto tecnico: nella materia, nel colore, nell'imprimitura, nel pigmento, nelle mescolanze e nelle tradizioni; ma ci porterà anche oltre la pelle: "accadono cose fuori e dentro di noi divisi solo da un sottile e fragile strato di pelle" afferma Andrea Volterra e quindi, ci condurrà anche fuori dall'opera, nell'aspetto sociale, scoprendo quanta convinzione ci può essere in un'opera, quali battaglie possono coinvolgere un artista contemporaneo; e ci porterà poi dentro l'opera, nell'aspetto intimo espresso nella ricerca dell'identità: da dove veniamo, di cosa siamo convinti, quali lotte ci appartengono o ci portiamo dietro attraverso le nostre esperienze o le esperienze di vite prima di noi che ci hanno coinvolto e ci coinvolgono ancora.
Osserveremo con attenzione il singolo segno, il simbolo: come una collana nera può divenire mistero, peso, esistenza, e ogni perla contenitore di accadimenti vissuti, sgranati come "rosario"; come una tenda da teatro può divenire ferita, cicatrice, lacerazione che scopre e fonde aspetto sociale e intimo in un solo momento; come una scarpa può divenire simbolo di "emancipazione" e reliquia.
E ancora... come una schiena nuda non voglia dire solo sensualità ma anche vulnerabilità.
Questo e altro ancora sarà raccontato da Andrea Volterra il 23 novembre 2014 alle ore 18.00 nello studio di Viola Di Massimo.





invito: "OPERA NUMERO: 298"


"OPERA NUMERO: 298"

Eccoci arrivati al primo appuntamento degli incontri dal titolo “opera numero”, per chi non sapesse ancora di cosa si tratti può informarsi cliccando qui.

 Andrea Amato docente di BRA (Biocompatibilità e Riarmonizzazione Ambientale) e di EBB (Energetic Building Biology) domenica 5 ottobre alle 17.30 analizzerà l'opera numero 298 del duemilaquattordici di Viola Di Massimo, sotto il profilo dell'energia nell'arte.
Ci guiderà in un viaggio nello spazio sacro: nel fuoco, nell'acqua, nell'aria e nella terra. Un viaggio nei simboli, quei simboli che sanno di così tanto antico e lontano che appartengono a tutti come quei patrimoni comuni di cui parlava Jung.

Un'opera è capace di proiettare energia? Un autore è consapevole della quantità di simboli che crea, della potenza dei colori anche a livello “sottile”, o ne conosce solo l'aspetto “denso”? Ha idea del fatto che la grafite è così potente da contenere memoria?
Penso il creare sia un atto di pura alchimia (dal greco Khimeia ossia fondere, colare insieme), in cui l'autore si fonde con la creazione, e la creazione nasce dalla fusione dell'intensità dei colori, dalla forza delle forme e dalla potenza del  segno. E la cosa... “peggiore” è  che tutto ciò non avrà mai fine:  per quanto un'opera possa avere un termine, non smetterà mai di assumere nuovi significati, di essere osservata, di avere addosso occhi ed essenza di infiniti spettatori che ad ogni pensiero la trasformeranno ancora e ancora in un moto che non avrà mai fine.

Domenica 5 ottobre 2014 scopriremo se un'opera cela energia e, se sì, come la trasmuta e in quali simboli si nasconde tale forza.

Lo studio sarà aperto alle visite anche sabato 4 ottobre dalle 16.30 alle 22.30

informazioni pratiche
evento “opera numero 298 – l'energia nell'arte”: domenica 5 ottobre 2014 ore 17,30
apertura studio per il 4 e il 5 ottobre: 16.30 – 22.30
cosa si potrà vedere: le ultime opere fra disegni e pittura, accedere alla sala video
per vedere le video-opere e il rinnovato Bookshop.
info: info@violadimassimo.com - www.violadimassimo.com
per i fumatori: un terrazzo vi accoglierà

Andrea Amato: www.aeteres.com

OPERA NUMERO

Opera numero è il titolo dei nuovi incontri creati da Viola Di Massimo per avvicinare lo spettatore alla propria opera attraverso diversi punti di vista.
In questo nuovo ciclo di appuntamenti che avranno luogo nello studio dell'artista, si darà rilievo ad una sola opera alla volta;
le opere saranno analizzate da Andrea Amato docente di BRA (Biocompatibilità e Riarmonizzazione Ambientale) e di EBB (Energetic Building Biology), che le commenterà sotto l'aspetto de l'energia nell'arte, e da Andrea Volterra, artista, docente di storia dell'arte, studioso delle correnti antiche e moderne, che ne delineerà il profilo artistico.
Opera numero secondo l'artista è il titolo più appropriato per questi incontri: Viola Di Massimo è dell'idea che un titolo possa condizionare la percezione dello spettatore davanti a l'opera pittorica, ed è per questo che solo in due rari casi -necessari- è stato dato un titolo: ("Il primario" 1997 e "Autobiografia di un pensiero fisso" 2009), mentre per il resto della produzione si è sempre riferita alle opere con un codice numerico.
Diversa invece è l'idea riguardo le video opere o gli scritti teatrali che, secondo l'autrice, necessitano di un titolo visto che quest
'ultimo diviene indiscussa parte integrante dell'opera.
Gli appuntamenti avranno luogo nello studio dell'artista con una durata massima di un'ora, dopo i visitatori potranno continuare liberamente la visita fra le altre opere video, grafiche, pittoriche, il rinnovato bookshop e parlare con i relatori.
ingresso libero
per informazioni: info@violadimassimo.com

*
programma appuntamenti:
domenica 5 ottobre 2014 ore 17.30
Opera numero: 298 del 2014 con Andrea Amato
domenica 23 novembre 2014 ore 17.30
Opera numero: 233 del 2014 con Andrea Volterra
domenica 14 dicembre 2014 ore 17.30
Opera numero: 315 del 2014 con Andrea Amato
domenica 25 gennaio 2015 ore 17.30
Opera numero: 313 del 2009 con Andrea Volterra
* In prossimità della data verrà mandato un avviso via e-mail con le informazioni pratiche.

leggi di più su Andrea Amato
leggi di più su Andrea Volterra




Sostieni il progetto della webserie "Lista Di Nozze" con produzioni dal basso

il nuovo trailer!



Ciao a tutti! Su www.produzionidalbasso.com/pdb_3839.html è on line il nuovo trailer di Arnaldo e Leo, i protagonisti della web serie LISTA DI NOZZE. Cosa hanno di speciale i due? Gestiscono un negozio di liste di nozze: e che c’è di strano, direte voi? Bè, il fatto è che Arnaldo e Leo sono innamorati pazzi e vorrebbero sposarsi, ma si sa, in Italia non si può... E però tutti i giorni accolgono nel loro negozio coppie fra le più improbabili che invece possono, eccome, sposarsi!! E che matrimoni!!! Potete immaginare la frustrazione. I nostri per ora resistono, ma fino a quando? E poi, saranno davvero adatti al matrimonio? Ma soprattutto, riusciranno mai a sposarsi?

se volete saperlo... sostenete il progetto.

ascolta la radio web Intalian Babylon


Nella sezione punti di vista è possibile ascoltare l'estratto dell'intervista riguardo "la pascolatrice di Egofili" della raccolta "Lettere d'amore di una viaggiatrice" di Viola Di Massimo andato in onda il 23 giugno 2014 sulla web radio italianbabylon, La lettura è stata interpretata dall'attrice Lucia Ciardo.
L'intervista è stata realizzata dal direttore artistico di www.italianbabylon.net: Giorgia Sbuelz.
Conducono: Fabiana Carucci e Alessandra de Martinis, all'audio: Luigi Fiore
ascolta la radio


www.violadimassimo.com 

Lettere d'amore di... con italianbabylon.net


Oggi 23 giugno 2014, per la penultima puntata della web radio info e cultura www.Italianbabylon.net, l'attrice Lucia Ciardo leggerà una delle audio-opere scritte da Viola Di Massimo: "la pascolatrice di Egofili", opera estratta dalla raccolta delle audio opere dal titolo "Lettere d'amore di una viaggiatrice".

In diretta Spreaker dallo Studio 3 di via Merulana in Roma 21,30-23,15 su www.stapradio.it udibile poi in registrata podcast spreaker e Mp3 su YouTube.

Conducono Fabiana Carucci, Alessandra De Martinis, Giorgia Sbuelz e Luigi Fiore.

Sostieni il progetto della webserie "Lista Di Nozze" con produzioni dal basso




https://www.produzionidalbasso.com/pdb_3839.html

"Lista di nozze" è la webserie per tutti coloro che vogliono ancora sposarsi e metter sù famiglia. Ma per la nostra società non tutte le coppie sono uguali e godono degli stessi diritti: ce ne sono alcune meno uguali di altre…
La nostra webserie comica racconta appunto una di queste: Arnaldo e Leo sono titolari di un negozio specializzato in liste di nozze e sono fidanzati ma, pur amandosi, non possono fare quanto è concesso a tutti i loro clienti: sposarsi! Ma davvero il loro amore, la famiglia che desiderano e potrebbero costruire, è meno “vera” delle altre famiglie?
"Lista di nozze" tocca un argomento tremendamente attuale: l’unione delle coppie gay, la tutela dei loro diritti, il desiderio di assumersi reciproche responsabilità. Noi siamo convinti che solo l’amore sia l’unico discrimine, perché crediamo fermamente che “famiglia” sia dove ci si ama, oltre l’appartenenza di genere. “Lista di nozze” è stata già scritta in 12 episodi. Gli attori, la troupe e la piattaforma web per la diffusione sono pronti.
Aiutaci a realizzare produttivamente questa serie: è una buona occasione per affermare una realtà di amore e di famiglia che esiste già ma che in Italia è ancora discriminata.
Sono disponibili 1400 quote. Ogni quota corrisponde a 10€ e ne puoi acquistare anche più di una. Con 1 quota riceverai la cartolina elettronica ufficiale della serie con firma autografa dei protagonisti; con 5 quote la serie completa in DVD; da 10 quote in sù, oltre alle ricompense precedenti, anche il ringraziamento sui titoli di coda (se desideri apparire).

vai qui per sostenere e per le altre informazioni https://www.produzionidalbasso.com/pdb_3839.html

LA CACCIA al Teatro dell'Orologio con Lucia Ciardo, Domenico Stante e...


Sarà in scena al Teatro dell’Orologio – Sala Gassman, dal 2 all’11 maggio 2014, “LA CACCIA”. Protagonisti: Alberto Caramel, Lucia Ciardo, Rossella Rhao, Domenico Stante.

www.violadimassimo.com

Viola Di Massimo apre il suo studio per la giornata dal titolo: "L'opera d'arte, sei Tu"

Viola Di Massimo apre il suo studio per la giornata dal titolo: "L'opera d'arte, sei Tu"




Trovarsi nel luogo dove un autore crea è sempre emozionante ma lo è soprattutto per Viola Di Massimo che nel suo studio ha reso reale ogni elemento dopo averlo dipinto (collane, cappelli, sedie, tavoli, pavimenti, tende rosse...), perché convinta che lo spettatore si debba sentir catturato da un mondo nuovo camminandoci dentro, un mondo nato da una mente diversa. E' proprio per questo motivo che il suo studio, le esposizioni, le sue performance teatrali ed i video, sono opere in movimento, in cui lo spettatore diviene anche solo per poco, opera d'arte. (da: "Autobiografia di un pensiero fisso, dall'opera alla poetica")

"Lo spettatore è già un'opera d'arte, nessuno è uguale all'altro né per carattere né per fisicità o movenze. Per quanto noi artisti ci sforziamo di non somigliare ad altri nelle nostre creazioni, l'unico vero modo per essere unici è nel far divenire la nostra arte uguale a noi stessi, uguale alla nostra essenza, solo in questo modo potrà essere davvero unica."
Questo è ciò che Viola Di Massimo afferma e sarà felice di "onorare" questa diversità, unicità, ricchezza, accogliendo chiunque lo desideri nel suo studio in Via R. Morandi a Roma domenica 13 aprile 2014 dalle 16.00 alle 23.00.

per informazioni: www.violadimassimo.com - appuntamentoinstudio@violadimassimo.com - info@violadimassimo.com

Progetto "Lista Di Nozze"


Cari Amici,
in molti sapete del mio progetto "Lista di nozze", la webserie per tutti coloro che vogliono ancora sposarsi e metter sù famiglia, MA NON POSSONO. Chi oggi può davvero aspirare a costruirsi una famiglia?
Non certo, almeno in Italia, le COPPIE DI OMOSESSUALI. "Lista di nozze" racconta appunto una di queste coppie, Arnaldo e Leo, titolari di un negozio specializzato in liste di nozze i quali, pur amandosi, non possono fare quanto è concesso a tutti i loro clienti: SPOSARSI!
"Lista di nozze" è una serie tremendamente attuale sulle relazioni e sulle mille declinazioni dell'amore che attende solo di essere realizzata. Aiutarmi a realizzare produttivamente questa webserie è una buona occasione per dare visibilità ad una realtà di amore e di famiglia che nella sua sostanza esiste già, ma che in Italia è purtroppo discriminata.
Come aiutare questo progetto? Innanzitutto visitando la pagina di facebook: https://www.facebook.com/pages/Web-serie-Lista-di-nozze/1455536741325208?fref=ts , manifestando il vostro apprezzamento con un "mi piace" e divulgando l'iniziativa con il passaparola, amici, amici degli amici, amici degli amici degli amici…
Inoltre, molto presto sarà organizzato un crowdfunding per finanziare le spese necessarie alla produzione. Il crowdfunding, o finanziamento dal basso, è una raccolta nella rete di piccole donazioni che moltiplicate per tanti danno il risultato.
Se anche voi, come me, credete che la famiglia nasce dall'amore, che come non esiste un solo amore così possono esistere molte famiglie, che la coppia più lontana dall'idea tradizionale di coppia perfetta può essere una COPPIA VERA… beh, forse allora potete darmi una mano.


Grazie, 

seminario di BIOCOMPATIBILITA' ED ENERGIA DEGLI SPAZI


22 Febbraio 2014
lo studio violadimassimo ospita il seminario di
BIOCOMPATIBILITA' ED ENERGIA DEGLI SPAZI 
relatore: Andrea Amato
























sabato 22 febbraio dalle 15.00 alle 19.00 - 30€+iva 

Il seminario ci condurrà in un viaggio fra archeologia ed energia passando per il rapporto che l'uomo ha avuto nel tempo con l'energia e l'armonia degli spazi.

Si partirà dalla geometria Sacra degli Etruschi, la Geometria Sacra dei templari espressa nelle cattedrali gotiche, fino ad arrivare ai nostri giorni con la scienza dell'habitat: la nuova frontiera del benessere che studia le geopatie, l'elettromagnetismo, le forme di disturbo ambientale e le possibili soluzioni per armonizzare e rendere biocompatibili i luoghi nei quali viviamo.

L’elettromagnetismo e le geopatie possono condizionare il nostro benessere psicofisico, problematiche che possono dipendere dal luogo dove si vive e si lavora. Il seminario, oltre ad introdurre alle tecniche sensoriali percettive capaci di verificare autonomamente le varie congestioni energetiche presenti in un luogo, darà Consigli pratici per l'armonizzazione della propria abitazione.
per informazioni e prenotazioni: appuntamentoinstudio@violadimassimo.com

[www.aeteres.com - www.andreamato.com]

LODA D. - con Lucia Ciardo teatro dell'Orologio, Roma


Sarà in scena al Teatro dell’Orologio lo spettacolo LOLA D., scritto e diretto da Giancarlo Moretti. Protagonista è Lucia Ciardo. Lola D. è un monologo inteso non come narrazione di fatti – racconta l’autore e regista Giancarlo Moretti - ma come ricerca della nostra voce interiore, in cui l’obiettivo è sondare il vissuto e il non detto attraverso l’annullamento dello spazio e del tempo La protagonista, infatti, esplora intensamente i suoi ricordi ed il suo presente tra esaltazione e inquietudine, entrando ed uscendo da se stessa sulla spinta delle emozioni, vivendo contemporaneamente stati diversi della sua psiche in una continua distonia emotiva. Davanti al pubblico, Lola D. è allo stesso tempo qui e altrove, l’una e l’altra di sé, sola con se stessa, senza barriere e senza finzioni”.
Dicembre, una donna si sta preparando per uscire mentre un uomo la aspetta al di là della porta della loro camera da letto. Come altre cento, mille volte ripete gesti quotidiani: si veste, si trucca, si osserva. Ma questa donna cela in sé il desiderio di uscire dall’anonimato della quotidianità, dal freddo ostile dell’inverno, alla  ricerca di un sole che la riscaldi dentro.
Appare così il suo alter ego: Lola D., in cui racchiude desideri e paure, la tenerezza dei ricordi che riaffiorano dall’infanzia ed il suo vissuto di adulta; una donna immaginaria che lei ama ma al contempo odia, a cui ha dato vita per affrontare le delusioni del presente e mantenere i ricordi del passato.
Lo spettacolo è costruito intorno ad un’alternanza di tre voci tutte strette in un monologo: la donna, Lola D., e quell’uomo, tanto vicino da poterci parlare alzando appena appena la voce per farsi sentire al di là della porta, quanto allo stesso tempo distante nell’incomunicabilità dei sentimenti. Tanto vicino da farla felice oppure farla soffrire fino a morirne. Una donna alla ricerca di una sua identità con cui affrontare la vita di tutti i giorni, e capace di rinascere ogni volta dalle proprie ceneri.
Giancarlo Moretti dopo i successi riscossi con i precedenti spettacoli che lo hanno visto regista ed autore (Un giorno qualsiasi, Dove Sei, Il terzo tempo, Rose di maggio), si confronta con un monologo che dipinge i colori delle emozioni dell’anima di una donna.
Teatro dell’Orologio  Sala Gassman via de’ Filippini 17/a Roma. Orario repliche: dal martedì al sabato ore 21,30 - Domenica ore 18,00. Botteghino: 06 6875550. Costo biglietti: Intero 12 euro, ridotto 10 euro. Tessera 2 euro




Lucia Ciardo, nasce Padova ma è di origini e adozione pugliese. Studia in Puglia c/o la Scuola MurgiaTeatro di Clarizio Di Ciaula. Prosegue a Roma seguendo il maestro Giancarlo Sepe per la ricerca dell'attorialitá attraverso il movimento e la musica; il coach. Vincenzo Attingenti per il metodo dell' acting e Mary Setrakjan per l'acting nel canto. Agli inizi del 2000 collabora per anni con la Compagnia TeatroOltre di Pierfrancesco Ambrogio con cui sperimenta drammaturgie di teatro classico e contemporaneo fino al teatro civile. Continua la sua ricerca aprendosi a contaminazioni diverse. Nasce così la collaborazione con Viola di Massimo, pittrice e scrittrice di cui interpreta e dirige "Lettera d'Amore Contemporanea", corto teatrale tra prosa e pittura per il Premio Art Cafè Letterario di Roma. La collaborazione con Enza Piccolo scrittrice contemporanea di " 4 donne e la Storia" la porta ad adattare interpretare e dirigere "I Volti dell'Amore" con cui partecipa al Festival della Creatività c/o la Factory Macro Testaccio a Roma. Da anni, parallelamente alla carriera di attrice, si dedica alla formazione. Conduce diversi laboratori teatrali: dal 2010 collabora con Barbara Abbondanza per i laboratori ragazzi c/o Scuola Artes di Enrico Brignano. Conduce invece classi per adulti per l'Ass Culturale "Gocce di Arte ". Partecipa inoltre a progetti speciali di carattere sociale: dal 2004 fa parte, come paziente simulato, del progetto "Onkotalk" corso di comunicazione per medici oncologici sul trattamento della malattia per sviluppare la relazione empatica medico-paziente. Nel 2009 crea il Festival del Teatro Visibile, rassegna di sperimentazione di nuove drammaturgia contemporanea.